Piazza della Motta, 12 - 33170 Pordenone (PN)

Concorso di progettazione finalizzato alla realizzazione di una nuova struttura residenziale per anziani a Villanova di Pordenone- scadenza 06.07.2020 ore 12.00

Ammissione Concorrenti

Determina 253

Verbale n. 1 Seggio di Gara

QUESITI

  1. nel disciplinare, al punto 17.4.4 parla di "al massimo nr. 3 opere realizzate e/o progetti relativi ad interventi ritenuti dal concorrente significativi...". il quesito è: queste 3 opere devono essere totalmente concluse o può essere conclusa anche solo la progettazione?

puo’ essere anche conclusa la sola progettazione, seppure con atto di approvazione del progetto.

 

2.nel bando non compare tra le forme di aggregazione l' rtp non ancora costituita , ma comunque rientra tra le aggregazioni consentite come previsto dalla legge? (vedi pag.15, punto.16.2, identità plurisoggettiva non ancora costituita). quindi è ammessa la partecipazione?

 

e’ ammessa la partecipazione di un rtp non ancora costituito come si desume al punto 16.11

 

3.Si chiede gentilmente di spiegare il significato della seguente frase al punto 17.4 a pag.20: "Le opere o i progetti presentati dovranno essere stati svolti esclusivamente dai soggetti componenti il Gruppo di Lavoro."

 

4, "Il Dossier di presentazione dovrà essere relativo esclusivamente a componenti il Gruppo di

lavoro e NON ad eventuali consulenti e/o collaboratori."

A questo riguardo volevo sapere se è consentito l'inserimento di un organigramma dove all'interno sono CITATI i nomi di consulenti e/o collaboratori.

 

 

le opere e/o i progetti presenti nel dossier dovranno essere stati svolti esclusivamente dai soggetti componenti il gruppo di lavoro.

gli stessi dovranno quindi essere svolti da almeno 1 soggetto facente parte del gruppo di lavoro.

per ciascuna opera presentata, per comprendere l’apporto dei soggetti facenti parte del gruppo di lavoro nella realizzazione dell’opera/progetto presentato, e’ quindi richiesto di specificare:

 

- breve descrizione dell’opera e/o progetto;

- autore/autori dell’opera e/o progetto e relative percentuali di incarico;

- dati quantitativi relativi al volume o alle superfici dell’opera e costo della stessa;

- committente;

- se si tratta di opera realizzata: anno di inizio e anno di conclusione. se opera in corso: stato di avanzamento;

- percentuale di incarico e prestazione professionale svolta nel progetto dell’opera dal concorrente o dal componente del gruppo di lavoro.

E’ consentito citare i consulenti e/o collaboratori

 

  1. "Il Dossier in ogni pagina deve essere sottoscritto dal singolo concorrente o, in caso di un gruppo

di operatori economici (raggruppamento temporaneo, GEIE o consorzio ordinario) non ancora

costituito, da tutti gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento..."

Ogni componente del raggruppamento temporaneo deve quindi firmare digitalmente OGNI PAGINA (quindi 20 come illustrato da disciplinare) del Dossier?

 

Il Dossier deve essere sottoscritto su ogni pagine come indicato dal Disciplinare. Dovrà comunque essere sottoscritto digitalmente da tutti i componenti del Raggruppamento. Nel caso in cui un concorrente non firmi tutte le pagine del Dossier farà fede la firma la furma digitale apposta da tutti i legali rappresentanti..

Quesiti

  1. La data entro cui porre eventuali quesiti al punto 18.2 del disciplinare di gara è il 26/06/2020, mentre a portale è indicato come termine il 30/06/2020. Quale data è da intendersi termine ultimo per la presentazione dei quesiti?

Risposta: per mero errore era stato inserito 30/06. si conferma il 26/06 come data limite per l'invio di messaggi

  1. Abbiamo riscontrato una discordanza nel disciplinare di gara tra il punto 22.6 e i successivi punti in quanto al primo paragrafo si cita che tutta la documentazione relativa la seconda fase del concorso deve essere presentata in forma anonima, mentre nei paragrafi successivi la modalità di presentazione è "documento sottoscritto digitalmente". Si chiede di confermare che si tratta di refuso e solo la prima fase del concorso deve essere sottoscritta digitalmente, mentre la seconda fase è completamente anonima.

Risposta: si conferma che la seconda parte sarà completamente anonima per la Commissione in quanto i documenti ricevuti, con firma digitale, saranno inoltrati dal Seggio di Gara senza alcun riferimento al progettista e omettendo la firma digitale. Tutte le operazioni verranno verbalizzate.

  1. Relativamente all'allegato 3 - dichiarazioni titoli di studio e professionali siamo a chiedere se è possibile allegare nella busta amministrativa la scansione firmata delle dichiarazioni sostitutive rilasciate dai professionisti individuati nel gruppo di lavoro e poi unirle tutte in un unico file che verrà firmato digitalmente dai legali rappresentanti degli operatori economici oppure è necessario che tutti i componenti del gruppo di lavoro siano dotati di firma digitale e dunque caricare n allegati 3 nell'area generica della busta amministrativa?

Risposta: va bene la firma digitale dei legali rappresentanti in un unico documento 

11.Nell'allegato 1 si chiede la quota di partecipazione di ciascun componente del gruppo. In RTI ancora da costituire, data la possibilità, in caso di vittoria, di integrare il gruppo di progettazione, sarà possibile variare queste quote? È possibile farlo anche nel caso il raggruppamento non cambi?

Risposta: il raggruppamento temporaneo vincitore del concorso, al fine di vedersi affidati i servizi successivi, potra’ essere modificato per ampliarlo con le figure tecniche che posseggano le caratteristiche tecnico-economico e finanziarie di capacita’ professionale indicate nel disciplinare di gara, purche’ tali figure aggiunte non abbiano gia’ partecipato al concorso. conseguentemente potranno essere variate le quote.

le quote possono essere modificate anche nel caso in cui non cambino i componenti del raggruppamento, purche’ venga rispettato quanto riportato nel disciplinare di gara.

 

12.Nel caso di RTI può essere designata come mandatario il soggetto che detiene il requisito tecnico-economico in percentuale maggioritaria nella sola prestazione E09? Se ad esempio i requisiti tecnico-economici relativi alle altre prestazioni (strutture ed impianti) sono posseduti da un'unica impresa e cumulativamente gli importi sono maggiori della prestazione E09, può essere mandataria l'impresa che ha il requisito in E09?

Risposta: un raggruppamento di professionisti puo’ essere composto da un mandatario che possiede i requisiti nella sola e09, purche’ rispetti la misura maggioritaria di cui all’art.83 comma 8 del codice. Pertanto, non e’ ammesso che risulti mandante un’unica impresa che possieda i requisiti per tutte le altre categorie

 

  1. È possibile inserire delle figure di consulenti, ritenute indispendabili nella formulazione del progetto, che non siano "tecnici" iscritti ad un albo professionale (ad esempio psicologi o altri esperti)? Si possono eventualmente indicare della descrizione del gruppo di lavoro appunto come consulenti, e quindi non facenti parte della RTI?

 

Risposta: si veda quanto indicato al punto 8.3.4 del disciplinare del concorso e nell’allegato n.1 in ordine ai consulenti, che sono tali in quanto hanno fatturato nei confronti della societa’ una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dall’ultima dichiarazione iva.

per contro non possono far parte del gruppo di lavoro i consulenti esterni, come chiarito al punto 17.3 del disciplinare di gara, ovvero quelli che non fanno parte delle strutture organizzative del concorrente (titolari, soci attivi, dipendenti, consulenti su base annua….). pertanto, detti consulenti esterni non devono firmare l’istanza di partecipazione o presentare dichiarazioni. potranno essere, tuttavia, a titolo informativo essere citati nella relazione di cui al punto 17.4.2.

si precisa, inoltre, che le pubblicazioni richieste nel punto a.1 del disciplinare devono essere redatte dai componenti il gruppo di lavoro ed essere attinenti ai temi del concorso. non saranno prese in considerazione pubblicazioni redatte da esperti, o comunque da terzi rispetto il gruppo di lavoro, anche sui progetti dei componenti il gruppo di lavoro.  

  1. il dossier di presentazione è costituito da un unico file pdf o da files separati per ogni sezione?

Risposta: il dossier potra’ essere organizzato in un unico file oppure in due file distinti, il primo per i punti 17.4.1, 17.4.2 e 17.4.3 e il secondo per il punto 17.4.4, ciascuno non eccedente la dimensione di 20 mb. il secondo file potrà essere caricato in allegati generici

  1. Si chiede cortesemente di confermare se sia possibile indicare dei consulenti specialistici. In tale eventualità, si chiede cortesemente di chiarire ove i medesimi possano essere indicati e che documentazione debbano presentare.

Risposta: si veda quanto indicato al punto 8.3.4 del disciplinare del concorso e nell’allegato n.1 in ordine ai consulenti, che sono tali in quanto hanno fatturato nei confronti della societa’ una quota superiore al cinquanta per cento del proprio fatturato annuo risultante dall’ultima dichiarazione iva.

per contro non possono far parte del gruppo di lavoro i consulenti esterni, come chiarito al punto 17.3 del disciplinare di gara, ovvero quelli che non fanno parte delle strutture organizzative del concorrente (titolari, soci attivi, dipendenti, consulenti su base annua….). pertanto, detti consulenti esterni non devono firmare l’istanza di partecipazione o presentare dichiarazioni. potranno essere, tuttavia, a titolo informativo essere citati nella relazione di cui al punto 17.4.2.

si precisa, inoltre, che le pubblicazioni richieste nel punto a.1 del disciplinare devono essere redatte dai componenti il gruppo di lavoro ed essere attinenti ai temi del concorso. non saranno prese in considerazione pubblicazioni redatte da esperti, o comunque da terzi rispetto al gruppo di lavoro, anche sui progetti dei componenti il gruppo di lavoro.  

16.Si chiede cortesemente di confermare che l’ottenimento di premi e menzioni nonché la pubblicazione di volumi/monografie/saggi/articoli debba essere indicata solo nominativamente (senza format specifico e senza necessità di fornire in questa fase documentazione a comprova) nel novero dei curricula professionali entro il limite massimo dei 5 A4 di cui al punto 17.4 sub 3)

Risposta: Si conferma

17.In riferimento ai punti 17.4 (4) e punto 21.1 (lett. A.3) del Disciplinare di gara, concernenti le modalità di illustrazione e la valutazione dei “progetti relativi ad interventi ritenuti dal concorrente significativi della propria capacità a realizzare la prestazione sotto il profilo tecnico”, si chiede di confermare se potranno essere oggetto di valutazione tutti i progetti redatti e presentati dal concorrente nell’ambito di pregressi concorsi di progettazione, anche non premiati, ovvero se, alternativamente, saranno valutati i soli progetti premiati nell’ambito di tali concorsi. 

Risposta: in relazione alle opere realizzate non e’ necessario che siano state premiate nell’ambito di concorsi di progettazione e, peraltro, possono fare riferimento anche ad altre tipologie di affidamento, differenti dal concorso.  

  1. Il nostro raggruppamento temporaneo costituendo si conformerà di tipo misto di cui all’art. 8.8 del disciplinare di gara. La mandataria possiede il 100% dei requisiti della categoria prevalente E.09, mentre non possiede alcun requisito nelle altre classi e categorie, coperte integralmente dalle mandanti. Chiediamo se questa conformazione di raggruppamento è coerente con le previsioni del bando e, quindi, autorizzata. 

Risposta: e’ coerente 

  1. Al capitolo 21.1 viene pubblicata la tabella dei criteri di selezione. Al punto A.1 si rappresenta il complesso dei requisiti definito come “Curriculum professionale dei componenti” del valore di 15 punti. Al capitolo 17.4 si descrive, invece, la struttura del Dossier di Presentazione. Si chiede di chiarire dove dovranno essere elencati e descritti i requisiti necessari per rispondere al paragrafo A.1:

nel punto “2. Massimo nr.2 cartelle in formato A4, in numero massimo di 40 righe per cartella, carattere Arial 11 di presentazione del Gruppo di lavoro con specificazione e descrizione sintetica delle competenze di ogni soggetto in relazione all’oggetto del concorso ed ai successivi incarichi (fase progettazione e fase esecuzione delle opere) con riferimento alle categorie di cui alla tabella di cui al paragrafo 6.”

oppure nel punto “3. Massimo nr.5 cartelle in formato A4, in numero massimo di 40 righe per cartella, carattere Arial 11, dedicate ai curriculum professionali e scientifici di tutti componenti del gruppo o del singolo concorrente. Eventuali parti eccedenti le 5 facciate non saranno tenute in considerazione.”

Risposta: punto 3 

  1. La gara è telematica. Al capitolo 19.2 si legge “I documenti dovranno essere sottoscritti, a pena di esclusione, con firma digitale di cui all’art. 1, comma 1, lett. s) del D.Lgs. n. 82/2005.”, aspetto ribadito al capitolo 14.6 dove si prescrive che “Tutti i file relativi al Dossier di presentazione dovranno essere firmati digitalmente, potranno avere una dimensione massima di 20 Mb e dovranno essere inseriti a sistema nella Busta Tecnica.”. Leggiamo, però, al capitolo 17.3 che “Il Dossier in ogni pagina deve essere sottoscritto dal singolo concorrente o, in caso di un gruppo di operatori economici (raggruppamento temporaneo, GEIE o consorzio ordinario) non ancora costituito, da tutti gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento, ovvero dovranno firmarlo le persone legittimate a seconda della forma giuridica dei singoli membri (es. in caso di società di ingegneria il legale rappresentante).”. Si chiede come sia possibile sottoscrivere il Dossier in ogni pagina se non effettuando una scansione di pagine cartacee firmate fisicamente il cui file, poi, dovrebbe essere firmato in digitale. Si rileva che, in questo caso, la qualità degli elaborati presentati andrebbe inesorabilmente a scadere pregiudicando la cura nel lavoro di preparazione e rappresentazione grafica. Si chiede di chiarire questo aspetto. 

Risposta: e’ sufficiente la firma digitale

 21.con riferimento alla compilazione dell'Allegato 3 "Dichiarazione titoli di studio" si chiede cortesemente di chiarire se tale modello possa essere predisposto da ciascun professionista indicato e sottoscritto, anziché con firma digitale, con firma manuale ed accompagnato da copia di valido documento di identità del sottoscrittore.

Risposta: Non sono previste deroghe: solo firma digitale

  1. Rileggendo le indicazioni contenute nel disciplinare ai punti 17.4 e 21.1 si richiede conferma in merito a:

- il criterio di valutazione A.1 faccia riferimento al Curriculum professionale dei componenti indicato al punto 17.4.3 (pag. 20) e consista quindi in massimo nr.5 cartelle formato A4.

- il criterio di valutazione A.2 faccia riferimento alla presentazione del Gruppo di lavoro riportato al pto 17.4.2 (pag. 20) e consista quindi in massimo nr.2 cartelle formato A4.

 Risposta: si conferma quanto sopra  

  1. con riferimento a quanto previsto nei requisiti di partecipazione siamo a richiedere se ad ognuna delle classi / categorie dei lavori deve corrispondere un diverso professionista o se un soggetto può ricoprire più categorie.

In caso di Raggruppamento Temporaneo di Professionisti sono necessarie 5 figure professionali distinte, ognuna riferita ad una singola categoria?

Pertanto bisogna presentare il Curriculum di 5 Professionisti?" 

Risposta: un progettista può ricoprire più categorie.

Nuovi quesiti

1. Quesito: è necessario apporre su ogni pagina del dossier la firma (sigla) dei candidati o può essere firmato anche digitalmente?Risposta: si richiama il punto 17.3 del Disciplinare "Il Dossier di presentazione dovrà essere relativo esclusivamente a componenti il Gruppo di lavoro e NON ad eventuali consulenti e/o collaboratori. Il Dossier in ogni pagina deve essere sottoscritto dal singolo concorrente o, in caso di un gruppo di operatori economici (raggruppamento temporaneo, GEIE o consorzio ordinario) non ancora costituito, da tutti gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento, ovvero dovranno firmarlo le persone legittimate a seconda della forma giuridica dei singoli membri (es. in caso di società di ingegneria il legale rappresentante)."

 

 

Quesiti:

1. la garanzia fideiussoria citata nell'allegato 1 e qui riportata: 4 - (qualora in possesso e solo nel caso in cui il concorrente intende avvalersi del beneficio della riduzione della cauzione provvisoria, ai sensi dell’art. 93, comma 7, del D.Lgs 50/2016 e s.m.i.) di essere in possesso dei requisiti del sistema di qualità: …………………………………………… andrà stipulata solo dal vincitore del concorso giusto?"

Risposta: trattasi di un refuso dell’Allegato 1, in quanto solo il vincitore sarà tenuto alla costituzione di Cauzione definitiva, come richiesto al punto 8.3.1. del Disciplinare.

2. Buongiorno chiediamo un chiarimento per quanto riguarda I criteri di valutazione punto A1 del Disciplinare del concorso. Chiediamo se nel sub criterio riferito al numero dei premi dal primo al terzo classificato, può essere indicata anche la partecipazione e vincita alle gare d'appalto pubbliche per la progettazione/ampliamento di Residenze per anziani."

Risposta: la richiesta è respinta.

3.Per conferma, Al punto 7.9 nel caso di Raggruppamento Temporaneo di professionisti, per Soggetto Aggiudicatario con requisiti DL 81/2008 si intende che almeno uno dei mandatari o il mandante sia in possesso del requisito?
Risposta: il possesso del requisito è sufficiente che appartenga ad un componente del raggruppamento, capogruppo mandatario o mandante.

2.Nella fase di Preselezione, e successiva, se uno dei partecipanti, mandatario del RTP, quindi un Libero Professionista in regola con l'iscrizione all'Albo professionale, è stato in passato dipendente di una Società proprietaria di case di riposo e ha svolto e svolgerà il ruolo di Project Manager e BIM Manager ma non soddisfa i requisiti ai punti 8.3.1 e 8.3.2 può comunque essere parte del RTP?
Risposta: è chiarito nel disciplinare che i requisiti di cui ai punti 8.3.1 e 8.3.2 devono essere soddisfatti dal vincitore del Concorso. Quindi non sono obbligatori da parte del RTP in fase di preselezione e nella successiva fase del Concorso.
Successivamente, in caso di vincita del Concorso, qualora necessario, il raggruppamento dovrà essere esteso ad altre figure professionali fino al raggiungimento dei requisiti richiesti, tenendo presente che, in ogni caso, la mandataria deve possedere i requisiti ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria, come indicato in Disciplinare.

3.La presenza di un Project Manager e BIM Manager o Coordinatore BIM costituisce titolo di merito ai fini dell'ART. 21 - A.2 Articolazione del gruppo di lavoro, competenze e interdisciplinarietà?
Risposta: nel criterio di valutazione A.2 si richiede l’esperienza maturata nei progetti/lavori/incarichi più rappresentativi, attinenti l'oggetto del concorso (grado di complessità, destinazione funzionale, importo delle opere e dimensione).
Quindi, la presenza di un Project Manager, BIM Manager e Coordinatore BIM verrà valutata dalla Commissione nella misura in cui si tratti di un’attività professionale relativa a interventi attinenti l’oggetto del concorso, come richiesto da disciplinare.

4. il concorso è esente da contributo ANAC, vista la recente normativa, post-Covid?

Risposta: si il concorso è esente da contributo ANAC vista la recente normativa

5.Si chiede gentilmente di chiarire cosa si intende nei criteri di valutazione a pag. 23 del disciplinare con "volumi o monografie" e "saggi o articoli su riviste specializzate".
La pubblicazione su una rivista di un progetto realizzato da un membro del gruppo di lavoro rientra nel primo o nel secondo criterio?
Risposta: si ritiene nel secondo in quanto si tratta di una pubblicazione di un progetto su una rivista, ovvero un “saggio” su rivista.

6.Un'intervista realizzata da un membro del gruppo di lavoro su una rivista specializzata può rientrare nel secondo criterio?
Risposta: il concorrente inserisca quanto ritiene utile alla valutazione da parte della Commissione attenendosi a quanto indicato dal disciplinare

7.Nel caso di società di ingegneria i criteri di cui sopra valgono anche per i dipendenti o collaboratori della società?
Risposta: si ritiene che il dipendenti rientri nei criteri di cui sopra. Per quanto concerne il collaboratore la discrimine è se lo stesso articolo o saggio o pubblicazione potrebbe essere usato da altro concorrente con cui lo stesso collabora o da Lui stesso se partecipa per conto proprio

Commissione giudicatrice della Preselezione e del Concorso:

Presidente: dott. Giorgio Pavan

Componente: Arch. Franco Lesana

Componente: Arch. Roberto Saccon

Componente: Ing. Raffaele Piva

Componente: Ing. Elena Pavan

 

La documentazione di riferimento per la partecipazione alla gara potrà essere scaricata direttamente dalla Piattaforma nella cartella “Elaborati di progetto” presente nella sezione “Allegati” posizionata all’interno del box “Dettagli RDI” della “RDI on line” sul Portale EAppalti: 

 Modulistica di concorso e istruzioni:

  • Allegato 1: Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà contenente informazioni di carattere generale per la partecipazione al Concorso;
  • Allegato 2: DGUE;
  • Allegato 3: Autocertificazione dei titoli dei componenti del Gruppo;

 Documentazione tecnica per l'elaborazione delle proposte progettuali: 

Altra documentazione: