Piazza della Motta, 12 - 33170 Pordenone (PN)

Servizi

Servizi offerti

Elenco delle prestazioni offerte all'utenza

Come fare per

Indicazioni per entrare in casa di riposo e altre informazioni

Rette

Prospetto delle quote di degenza

Modulistica

Elenco dei documenti scaricabili per richiesta da parte dell'utenza

Uffici

Articolazione degli uffici dell'ASP e relativi contatti

Eventi

Calendario delgli eventi organizzati dall'ASP

Strutture

Umberto I


La Casa per Anziani è una residenza protetta di 110 posti letto per persone non autosufficienti, è un’istituzione storica situata nel cuore della città e recentemente ristrutturata secondo le normative regionali vigenti.

Casa Serena


Casa Serena è una residenza protetta di 243 posti letto per persone non autosufficienti e 15 per autosufficienti, situata in un quartiere della città e circondata da un’area verde attrezzata ed accessibile a residenti e visitatori.

Centro Sociale di Torre


Il Centro Sociale di Torre dispone di 24 mini appartamenti per anziani autosufficienti che necessitano di qualche forma di tutela.

News

01/02/2019

INSEDIAMENTO DEL NUOVO CDA DELL'ASP UMBERTO I. ANTONINO DI PIETRO ELETTO NUOVO PRESIDENTE

Giovedì 31 gennaio 2019 si è insediato il nuovo CDA dell’Azienda di Servizi alla Persona Umberto I. I consiglieri nominati dal Comune di Pordenone – Antonino Di Pietro, Barbara Miglietta, Miria Coan e Gianfranca Santarossa – e dal Comune di Porcia – Gianfranco Marchetti – guideranno le case di riposo cittadine per i prossimi 5 anni. Il precedente CDA, guidato da Miria Coan, era scaduto il 5 dicembre 2018. Nella prima seduta, come previsto dallo Statuto, il CDA ha provveduto a nominare il Presidente e il Vice Presidente. Sono stati nominati all’unanimità Antonino Di Pietro, in qualità di Presidente, e Gianfranco Marchetti, in qualità di Vice Presidente. Trova significativa rappresentazione, pertanto, anche nella nomina dei rappresentanti legali dell’ASP Umberto I, le nuove modifiche statutarie, che dal dicembre 2018 vedono il Comune di Porcia entrare nell’ASP Umberto I.
Il neo Presidente ha dichiarato che “il principale impegno del nuovo CDA sarà quello di perseguire gli indirizzi ricevuti dalle due amministrazioni comunali, in particolare modo la realizzazione delle due nuove case di riposo, a Villanova e a Porcia. E’ indispensabile superare il tradizionale modello assistenziale delle case di riposo degli anni sessanta, spesso sorte per ospitare anziani autosufficienti, e realizzare centri di accoglienza comunitari, aperti, senza lunghi corridoi, con numerose stanze singole e spazi di vita ampi e luminosi: strutture adatte ad accogliere la nuova emergenza generazionale, ovvero la diffusione straordinariamente drammatica delle malattie dementigene. Su questa sfida tutto il CDA ha fin da subito dimostrato entusiasmo e ampia condivisione. Proprio l’unità del CDA, a guisa di uno spogliatoio di una squadra vincente, dovrà essere il tratto distintivo del nostro lavoro”.
Il Vice Presidente ha a sua volta sottolineato che “la casa di riposo che sorgerà adiacente a Villa Dolfin rappresenta un’occasione immancabile e straordinaria di ulteriore sviluppo della rete di solidarietà della comunità purliliese. Il numero di anziani non autosufficienti di Porcia, che sono costretti a trovare posto in case di riposo lontano da casa e dai lori affetti, è cresciuto in maniera rilevante nel tempo. E’ necessario dare risposte a queste famiglie. Il concetto di casa di riposo è profondamente cambiato, sempre di più devono connotarsi come luoghi dove potere vivere con pienezza la propria vita. Prendiamo dal precedente CDA un testimone importante che ci impegniamo a consegnare fra 5 anni a chi verrà dopo di noi con il prezioso patrimonio delle nuove case di riposo”.
Nuovo CDA 2019.jpg

In fase di avvio della seduta è intervenuto l’Assessore alle Politiche Sociali, Eligio Grizzo, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Pordenone ed è stato letto un messaggio del Sindaco di Porcia Giuseppe Gaiarin, che per precedenti impegni non ha potuto presenziare. Entrambi hanno augurato buon lavoro al nuovo CDA e hanno rinnovato il proprio sostegno per le sfide che attendono l’ASP Umberto I. L’Assessore Grizzo, nel portare i saluti del Sindaco Alessandro Ciriani, ha ringraziato il precedente Consiglio di Amministrazione e ha voluto sottolineare sia l’importanza dell’ingresso del Comune di Porcia nell’ASP sia l’importante ruolo svolto dal Vicepresidente Marchetti nell'individuazione del sito di villa Dolfin per la nuova casa di riposo.

11/09/2018

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE IN ASP UMBERTO I: PRESENTARE DOMANDA

Che cos'è il Servizio Civile Nazionale

Il Servizio Civile Nazionale è la modalità con cui, dalla fine del servizio di leva obbligatorio, ognuno può dare il proprio contributo alla tutela della patria. Non in termini di difesa riferita al territorio o ai confini dello Stato, ma come elemento di promozione e sviluppo dei valori comuni e fondanti della democrazia, della pace e della solidarietà sociale. È stato istituito con la legge n.64 del 2001 ed è totalmente volontario.
Si tratta della possibilità per giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno a favore di un impegno di natura solidale: ha una forte valenza formativa e prevede un corrispettivo economico che ha lo scopo di riconoscere il ruolo acquisito da parte del volontario nei 12 mesi di attività.
L’obiettivo del Servizio Civile è quello di contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani, ovvero di coloro che domani costituiranno il tessuto sociale anche in termini di capacità decisionale e di cambiamento: promuove i concetti di solidarietà e cooperazione, di educazione alla pace, di tutela dei diritti sociali e del patrimonio della Nazione con riguardo ai settori ambientali, storico-artistici, culturali e della protezione civile.



IL PROGETTO DELL’ASP UMBERTO I

CONTAMINAZIONI (link attivo)

Costruzione di un percorso condiviso tra la Casa per Anziani Umberto I e Casa Serena.  

Il progetto prevede il coinvolgimento di 6 volontari così suddivisi: 4 volontari presso la sede di Casa Serena e 2 volontari presso la Casa per Anziani Umberto I. L'impiego dei volontari decorrerà dalla data che verrà comunicata successivamente dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale. La durata del servizio è di dodici mesi e ai volontari in servizio civile spetterà un assegno mensile di 433,80 Euro.

La data delle procedure selettive verrà comunicata in seguito sul presente sito; le selezioni verranno effettuate utilizzando la seguente scheda di valutazione dei candidati

Scheda di valutazione (link attivo)

INFORMATIVA GENERALE (link attivo)

BANDO E DOMANDA

BANDO Presidenza del Consiglio dei Ministri per la selezione di 282 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale nella Regione Friuli Venezia Giulia (link attivo)

DOMANDA di AMMISSIONE (word)

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

* consegna diretta a mano, all'indirizzo sotto indicato (scelta preferibile) oppure, in alternativa, qualora non fosse possibile recarsi presso l'ufficio
* con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l'interessato e avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf all'indirizzo: asp.umbertoprimo@certgov.fvg.it
* a mezzo "raccomandata A/R" all'indirizzo:
 Ufficio Protocollo ASP Umberto Primo via Revedole, N. 88 33170 Pordenone
 (non fa fede la data del timbro postale o dell'invio, ma la data di ricevimento della domanda)

 

PER INFORMAZIONI E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

tel. 0434 41221 (chiedere del Servizio Animazione)

e-mail: paola.dolfo@aspumbertoprimo.it

 
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Ufficio Protocollo ASP Umberto I  
Via Revedole, N. 88 33170 Pordenone

Tel. 0434 41221 (chiedere dell’Ufficio Protocollo)

Orario:
Martedì/mercoledì/venerdì:         8.00-14.00
Lunedì e giovedì:                       8.00-13.00/14.00-17.00

10/09/2018

PORDENONE LEGGE: alla Umberto I si presenta il libro "La prima notte di nozze". Sabato 22 settembre

PordenoneLegge fa tappa alla Casa per Anziani Umberto I. Sabato 22 settembre, alle ore 16.00, incontro con l'autrice Giovanna Simonetti che presenterà il libro "La prima notte di nozze", modera Virginio Beacco.
L'incontro è aperto a tutto il pubblico
Vi aspettiamo 📙📒📔

 

Promo_PnLegge18.jpg

I progetti europei sono realizzati con il sostegno di